Il documento approvato dall’Assemblea Nazionale di Sinistra Ecologia Libertà

L’anno che è appena cominciato si presenta denso di sfide: dalla drammatica situazione internazionale segnata sempre più dalla guerra e dalla barbarie del terrorismo, alle vite delle comunità locali spogliate di diritti e di futuro. Dalle campagne per la qualità della nostra democrazia contro lo stravolgimento della Costituzione a quelle per i referendum abrogativi a cominciare da quello sul Jobs Act, al movimento sulle questioni decisive dei cambiamenti climatici, la battaglia contro le trivelle e la Buona scuola.

Per questo sentiamo la necessità di rilanciare con forza una battaglia politica da sinistra per cambiare lo stato delle cose. Per questo le donne e gli uomini di Sinistra Ecologia Libertà parteciperanno alla assemblea del 19, 20, 21 febbraio promossa dall’appello #xperlasinistraditutti nel quale ci riconosciamo. Con l’ambizione di contribuire attivamente ad un processo politico aperto, partecipato e democratico, che guardi alla Costituzione di un fronte progressista ampio e plurale, con la propria originale cultura politica per progettare l’Italia e l’Europa che vorremmo.
Vogliamo investire fino in fondo le nostre esperienze in questo processo, per arrivare alla costruzione di una forza politica autonoma che si ponga il problema di cambiare i rapporti di forza.
Impegneremo tutte le nostre risorse politiche e organizzative nel processo costituente che, superando le attuali forze in campo, porterà alla costruzione di un nuovo soggetto politico della Sinistra italiana.
Per queste ragioni, L’Assemblea nazionale decide di non avviare la campagna di tesseramento 2016 a Sinistra Ecologia Libertà.
Oggi condividiamo una grande ambizione, quella di farci lievito di una grande mobilitazione di donne e di uomini per affermare una prospettiva di cambiamento.

Approvato a larga maggioranza, un voto contrario