Seduta del 31 luglio 2014 - n°276. Intervento di Antonio PLACIDO


ANTONIO PLACIDO. Signor Presidente,
l’ordine del giorno chiede di riconsiderare le disposizioni di tipo previdenziale che riguardano i lavoratori esposti all’amianto, immaginando che si possa introdurre un regime agevolativo a vantaggio di questi lavoratori e, in particolare,
che li si possa esentare dalle penalizzazioni previste dal comma 10 dell’articolo 24 della legge in vigore. Riguarda in particolare la situazione dei lavoratori – ripeto – esposti all’amianto che abbiano maturato un’anzianità contributiva di quarantatré e quarantadue anni, rispettivamente per gli uomini e le donne. Non capiamo bene la ragione dell’atteggiamento del Governo, tanto più che si tratta di un auspicio e che nel corso della discussione sul provvedimento a più riprese e da più parti il tema è stato sollevato.