Vendola: «Non venire ad ascoltare la voce della Cgil è sempre un grave errore»


«Non venire ad ascoltare la voce della Cgil è sempre un grave errore». Lo afferma Nichi Vendola, presidente di Sinistra Ecologia Libertà, giungendo al Palacongressi di Rimini per seguire i lavori del congresso Cgil.

«Il decreto del governo sul lavoro sta peggiorando via via.- prosegue il leader di Sel – Tanto che i diversamente berlusconiani esultano, si considerano di fatto gli autori di quello che è un delitto. Il delitto è il compimento del processo di precarizzazione del mercato del lavoro. L’idea, sbagliata, cioè che più flessibilità significhi più posti di lavoro. E’ un grande inganno – conclude Vendola – in cui è precipitata la vita di un’intera generazione negli ultimi anni. Io penso invece che bisogna fare della lotta alla precarietà una nuova forma di lotta per la democrazia, altrimenti l’esclusione di un’intera generazione di ragazzi e ragazze dal futuro e’ il vero dramma con cui deve confrontarsi l’Italia».