Decreto lavoro, Renzi blinda con la fiducia. Sel voterà contro



Tensione nella maggioranza sul decreto lavoro che approda oggi in Aula.Ncd minaccia di non votare il testo modificato dal Pd in commissione, ma l’esecutivo tira dritto e mette la fiducia. E così anche gli alfaniani si adeguano, ma annunciano «battaglia»: tutti i nodi verranno affrontati quando il testo passerà all’esame del Senato.
Lo stesso ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, ha aperto all’ipotesi: «Naturalmente al Senato si continuerà a discutere».Domani alle 13.30 inizieranno le dichiarazioni di voto sulla fiducia «la prima chiama» comincerà alle 15.20. Si passerà poi all’esame degli ordini del giorno mentre giovedì alle 12 inizieranno le dichiarazioni sul voto finale. Lo ha stabilito la capigruppo della Camera.
Il coordinatore nazionale di Sel Nicola Fratoianni  ha annunciato che il gruppo non voterà la fiducia.